giovedì 8 maggio 2008

La cura

Ah che ben! Adunata Alpini 2008, Bassano del Grappa...
quanta festa, che gioia, quanto orgoglio e patriottismo, spirito di corpo, attaccamento...al cappello. la nostra storia, le gioie e i dolori, i nostri morti, la terra, la patria, i monti e le nostre tradizioni. la disponibilità. la gratuità. il senso pratico. e poi il bene. un senso di bene, beneficio, beneficenza, bontà. gli alpini vanno a vino e non daresti dell'alcolizzato a nessuno di loro. gli alpini sono in tanti e non disturbano, anzi li vorresti in giardino a cantar la notte belli carburati. gli alpini portano la gioia.
sono in tanti e rumorosi. sorridono e son cortesi. e li vedi e torni a casa che hai mille cose da raccontare. e ognuno a cui racconti ha visto o vissuto qualcosa in più di te. ognuno riceve gioia dagli alpini.
Gli alpini sono forti, gli alpini sono gli eroi dei bambini. Gli alpini sono invincibili e storicamente impavidi. Gli alpini potrebbero salvare l'italia in qualsiasi momento nel bisogno. Gli alpini risolverebbero il problema dei rifiuti a napoli, del ciclone in birmania, dei politici in italia.
Gli alpini al governo.

E potrebbero salvare il mio caro Libano e la tanto cara Beirut a cui penso tanto.
"perché sei un essere speciale ed io avrò cura di te... io sì, avrò cura di te."

1 commento:

..:: cia ::.. ha detto...

Bhè.. che dire.. Bassano così non la si era mai vista. Splendida atmosfera. E loro sono tutti amici, e loro non si conoscono e cantano insieme. Che fighi... e ti fermano, e non t'hanno mai visto prima eppure ti offrono da bere...
E Grande Emozione anche in sfilata: il nostro Don col cappello, il nostro Onorevole Lanzarin Manuela, i reduci fieri, i miei amici e la loro faccetta seria mentre camminano a passo, le Bande che suonano e io che scatto foto al mio Alpino preferito che guida il suo gruppo!!??!!
Beo, beo, beo.